ROBUSTUS

Robustus

Durante l’intera vita di un dozer o di un loader, più del 50% dei costi operativi è relativo al sottocarro. In un sottocarro tradizionale infatti, le boccole e gli sprocket si usurano velocemente a causa del reciproco strisciamento durante il lavoro della macchina.

STRATEGIA VINCENTE
Allungare la vita dei componenti del sottocarro è quindi la strategia vincente per ridurre i costi operativi e gestionali della macchina. Nel sistema ROBUSTUS TM, Il componente strategico è la boccola rotante, che, ruotando liberamente a contatto con lo sprocket, minimizza l’attrito e la conseguente usura reciproca. La vita di boccole e sprocket viene estesa al punto da rendere inutile l’operazione di rotazione perni e boccole e di sostituzione dei segmenti della ruota motrice, fino alla sostituzione organica dell’intero sottocarro. La pista delle maglie è stata inoltre allargata, aumentando così la superficie di contatto maglia /rullo e maglia/ ruota. L’usura dei componenti risulta così ulteriormente bilanciata e priva di irregolarità. La bulloneria rinforzata ed il sistema BPR (Berco Pin Retention) incrementano la stabilità dei giunti. Una migliore distribuzione degli sforzi e una maggiore stabilità dei giunti si traducono in una sensibile riduzione del rumore e delle vibrazioni, il che favorisce una marcia più confortevole per l’operatore e il massimo controllo della macchina durante il lavoro. Gruppi di tenuta dal design e prestazioni migliorate garantiscono una lubrificazione di lunga durata, anche nelle condizioni di lavoro più gravose. L’innovativo sistema Berco a boccole rotanti può agevolmente essere installato su ogni macchina in ogni momento: è pienamente compatibile con i telai esistenti, dove vengano utilizzati carri classe D6H e D5H. Le vecchie macchine possono essere facilmente convertite per aumentarne la produttività e massimizzare la resa dell’investimento, così come possono montare il sistema ROBUSTUS TM anche macchine equipaggiate con sottocarri con altri sistemi a boccola rotante, o con sistemi a maglie parallele o a maglie simmetriche. Con una specifica operazione di modifica è possibile dunque estenderela vita del sottocarro, incrementandone l’affidabilità e riducendo i costi operativi. I test sul campo condotti da Berco indicano che il nuovo sistema aumenta considerevolmente la vita del sottocarro, fino al 35%, permettendo di arrivare anche a 6.000 ore di lavoro senza interventi di manutenzione o riparazione, il che si traduce in una riduzione dei costi che può arrivare al 30%.